Visitare Venezia in estate significa poter godere delle lunghe giornate assolate passate all’aperto in un turbinio di colori e assaporare incantevoli tramonti sulla laguna veneziana.

Ma nulla vieta di prendersi una piccola pausa per rilassarsi alla spiaggia del Lido, la lingua di sabbia che divide la laguna dal Mar Adriatico dove d’estate fuggono tutti i veneziani, il posto ideale per chi non riesce a stare lontano dal mare. Il vaporetto impiega solo 15 minuti ad arrivare e le corse nei mesi estivi vengono intensificate.

Il Lido è conosciuto in tutto il mondo per il festival del Cinema, una delle più antiche manifestazioni cinematografiche che l’isola ospita tra la fine di agosto e la prima settimana di settembre, ma offre anche molto altro.

Quasi 10 km di spiagge bianchissime con una pineta di circa 30 ettari, un connubio di natura e biodiversità. A poca distanza si trova la passeggiata dei Murazzi, una diga costruita per evitare che l’erosione del mare si porti via la lingua di sabbia del Lido. Una passeggiata a piedi sui Murazzi è un’esperienza immersiva e piacevolissima.

Merita una visita anche Malamocco, uno dei primi insediamenti nell’isola: uno spettacolo di tranquillità dove si respira ancora l’aria veneziana. Separato da uno stretto canale Malamocco è una piccola Venezia con calli, casette color pastello e un porticciolo dove sembra che il tempo si sia fermato.

Gli appassionati di architettura non si faranno mancare una passeggiata tra le ville dell’isola: edifici eleganti con un mix di stile dei primi anni del novecento. Le ville liberty incantano con le loro facciate e i giardini verdi e rigogliosi.

Non vi resta che prenotare il vostro soggiorno a Venezia e…. non dimenticate il costume!