Prenota

La Venezia nascosta

Venezia è una delle città più belle del mondo e da decenni incanta milioni di turisti con i suoi capolavori d’arte e architettura come il Ponte di Rialto, Piazza San Marco mete simbolo della storia della Serenissima quindi le più visitate. Ma la città offre la possibilità di scoprire delle zone che vi incanteranno con dei particolari nascosti e intimi, assolutamente da non perdere, troverete la Venezia segreta, nascosta, lontana dagli occhi dei turisti. Ecco alcune delle mete che Corte di Gabriela vi suggerisce e vi indicherà una volta che soggiornerete, garantendovi massima assistenza affinché possiate ammirare la vera essenza di Venezia, i profumi, la lingua e la vita dei veneziani.

ISOLA DELLA GIUDECCA
La Giudecca è l’isola più estesa della città. Anticamente nominata Spinalonga per via della sua forma allungata che ricorda una lisca di pesce. Di particolare interesse è la chiesa delle Zitelle, iniziata nel 1582 da Jacopo Bozzetto, su progetto del Palladio, e ultimata nel 1586 e la Chiesa del Redentore in assoluto l’edificio più importante dell’Isola, costruito dal Senato Veneziano come tempio votivo, consacrato a Cristo Redentore dopo la fine della pestilenza che colpì la città nel 1575 per questo motivo ogni terzo sabato di luglio, viene celebrata la festa del redentore esempio perfetto di festa popolare Veneziana con il canale della Giudecca invaso da imbarcazioni tipiche dei Veneziani, la giudecca è luogo perfetto per godere di un’atmosfera silenziosa e semplice, in contrasto con “l’altra Venezia”, quella che tutti conoscono, ammirando i colori del tramonto in laguna accanto al famoso Hilton Molino Stucky.

SCALA DEL BOVOLO E PALAZZO CONTARINI
Addentrandosi nelle calli attorno a Campo Manin, si raggiunge questa piccola meraviglia di Venezia, Palazzo Contarini la caratteristica che rende veramente magica questa architettura è la torre esterna , La scala elicoidale alta 27 metri detta del “Bovolo”, termine veneziano che indica le chiocciole, in cima troverete la cupola luogo perfetto per ammirare Venezia dall’alto, permettendovi di ammirare diversi profili della città lagunare i tetti della case con le loro altane curiose strutture in legno, delle vere e proprie terrazze del tutto originali.

MERCATO DI RIALTO
Situato nel sestriere di San Polo esempio di tradizione culinaria della città che naturalmente si basa sul pesce, rigorosamente acquistato fresco ogni giorno, inoltre il mercato è ricco di negozi di alimentari e di bancarelle di frutta, verdura Visitare il Mercato di Rialto è un’esperienza da non perdere, meta immancabile e giornaliera per i cittadini Veneziani è una tradizione che va avanti da secoli, posto ideale inoltre per ammirare il risveglio della città durante la fase di apertura e preparazione delle bancarelle , ottimo luogo per una pausa di metà giornata con un buon bicchiere di vino, detto “ombra de vin ” in dialetto veneziano